IC MARMIROLO

IC MARMIROLO

MARMIROLO

VIA D. FERRARI 62,
46045 MARMIROLO MN


Cod. Meccanografico: MNEE81401X

Telefono: 0376466708
Email: MNIC81400T@istruzione.it


Le strutture

Finalità educative ( desunte dal ptof 19/22)

Le finalità della nostra mission intendono migliorare i risultati scolastici potenziando l’identità dell’Istituto attraverso la messa a punto di un curricolo verticale condiviso, la collaborazione tra docenti di plessi e ordini diversi, la digitalizzazione, il monitoraggio dei risultati e l’apertura al territorio per favorire:

  1. il successo formativo di tutti gli alunni
  2. l’acquisizione delle competenze chiave e di cittadinanza
  3. il rafforzamento delle competenze essenziali

Si persegue il miglioramento del servizio agli utenti ed alla comunità attraverso:

  1. una progettazione didattica chiara e condivisa;
  2. il potenziamento delle nuove tecnologie a supporto della didattica, dell’organizzazione, della comunicazione;
  3. la formazione del personale;
  4. la collaborazione con le istituzioni e le realtà del territorio.

Obiettivi formativi individuati dalla scuola

  1. valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche, con particolare riferimento all’italiano nonché alla lingua inglese e ad altre lingue dell’Unione europea, anche mediante l’utilizzo della metodologia Content language integrated learning
  2. potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche
  3. potenziamento delle competenze nella pratica e nella cultura musicali, nell’arte e nella storia dell’arte, nel cinema, nelle tecniche e nei media di produzione e di diffusione delle immagini e dei suoni, anche mediante il coinvolgimento dei musei e degli altri istituti pubblici e privati operanti in tali settori
  4. sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica attraverso la valorizzazione dell’educazione interculturale e alla pace, il rispetto delle differenze e il dialogo tra le culture, il sostegno dell’assunzione di responsabilità nonché della solidarietà e della cura dei beni comuni e della consapevolezza dei diritti e dei doveri; potenziamento delle conoscenze in materia giuridica ed economico-finanziaria e di educazione all’autoimprenditorialità
  5. sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla conoscenza e al rispetto della legalità, della sostenibilità ambientale, dei beni paesaggistici, del patrimonio e delle attività culturali
  6. potenziamento delle discipline motorie e sviluppo di comportamenti ispirati a uno stile di vita sano, con particolare riferimento all’alimentazione, all’educazione fisica e allo sport, e attenzione alla tutela del diritto allo studio 13 LE SCELTE STRATEGICHE PTOF – 2019/20-2021/22 IST. COMPR. MARMIROLO degli studenti praticanti attività sportiva agonistica
  7. sviluppo delle competenze digitali degli studenti, con particolare riguardo al pensiero computazionale, all’utilizzo critico e consapevole dei social network e dei media nonché alla produzione e ai legami con il mondo del lavoro
  8. potenziamento delle metodologie laboratoriali e delle attività di laboratorio
  9. 9) prevenzione e contrasto della dispersione scolastica, di ogni forma di discriminazione e del bullismo, anche informatico; potenziamento dell’inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni educativi speciali attraverso percorsi individualizzati e personalizzati anche con il supporto e la collaborazione dei servizi socio-sanitari ed educativi del territorio e delle associazioni di settore e l’applicazione delle linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati, emanate dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca il 18 dicembre 2014
  10. valorizzazione della scuola intesa come comunità attiva, aperta al territorio e in grado di sviluppare e aumentare l’interazione con le famiglie e con la comunità locale, comprese le organizzazioni del terzo settore e le imprese
  11. individuazione di percorsi e di sistemi funzionali alla premialità e alla valorizzazione del merito degli alunni e degli studenti
  12. alfabetizzazione e perfezionamento dell’italiano come lingua seconda attraverso corsi e laboratori per studenti di cittadinanza o di lingua non italiana, da organizzare anche in collaborazione con gli enti locali e il terzo settore, con l’apporto delle comunità di origine, delle famiglie e dei mediatori culturali
  13. definizione di un sistema di orientamento

Organizzazione didattico formativa

Nel plesso sono presenti:

  • 24 insegnanti curricolari + 2 I.R.C;
  • 6 insegnanti di sostegno;
  • 4 collaboratori scolastici .

Progetti ad integrazione del percorso didattico

  • Biblioteca Marmirolo.
  • Progetto “Life Skills”.
  • Affettività e sessualità classi V.
  • “Giocosport “.
  • “Karatè a scuola”
  • “Minibasket”.
  • Progetto nazionale di educazione ambientale sulle specie aliene con personale della sezione didattica della Riserva naturale di Bosco della Fontana.
  • “Diritti in musica” con associazione Concordia Vocum ( classi quinte).
  • Progetti didattici di promozione alla lettura con laboratori con esperti della cooperativa CHARTA.
  • Psicomotricità .
  • Consulenza     psicologica.
  • ​Conversazione con madrelingua inglese .
  • Progetto continuità.

Azione della scuola per l’inclusione scolastica
La scuola dispiega azioni e realizza attività per favorire l’inclusione degli alunni con disabilita’ nel gruppo dei pari. Il GLI (Gruppo di Lavoro per l’Inclusione) e il GLH (Gruppo di Lavoro per l’Integrazione) definiscono le linee principali di intervento in un’ottica di miglioramento del servizio. Gli insegnanti curricolari e di sostegno utilizzano metodologie che favoriscono una didattica inclusiva. Alla formulazione dei Piani Educativi Individualizzati partecipano tutti gli insegnanti della classe. Il raggiungimento degli obiettivi definiti nei Piani Educativi Individualizzati viene monitorato con regolarità. A scuola si prende cura degli alunni con bisogni educativi speciali attraverso piani Didattici Personalizzati che sono aggiornati con regolarità e con strategie inclusive. La scuola realizza attività di prima/seconda alfabetizzazione e percorsi personalizzati, attraverso PDP, per gli alunni stranieri da poco in Italia. Le risorse messe a disposizione: docenti di sostegno, educatori ad personam, educatori per alunni con BES (dislessia/discalculia/disgrafia), mediatori culturali, psicologo, docenti.

Composizione del gruppo di lavoro per l’inclusione (GLI):

  • Dirigente scolastico
  • Docenti curricolari
  • Docenti di sostegno
  • Personale ATA
  • Specialisti ASL
  • Associazioni

Progetto continuità

Gruppi di lavoro sulle modalità di raccordo tra i vari ordini di scuola per la formazione delle classi. Si realizzano:

  • incontri tra docenti dei vari ordini di scuola (infanzia, primaria e secondaria di I° grado)
  • microprogetti di accoglienza
  • incontri con i genitori degli alunni delle classi in entrata nei vari ordini di scuola.

Modello organizzativo

Organizzazione oraria settimanale delle discipline ( 30 ore)

discipline

Classe 1^

Classe 2^

Classi 3^, 4^, 5^

italiano

9 8 7

matematica/informatica

8 8 7

storia/geografia

4 4 5

scienze/tecnologia

2 2 2

ed. motoria

2 2 2

inglese

1 2 3

ed. immagine

1 1 1

musica

1 1 1

religione

2 2 2

 

Orario scolastico

13 classi

30 ore antim.( 8.00/13.00, dal lunedì al sabato)

2 classi

30 ore+ 2 ore mensa

( 8.00/13.00 con due rientri pomeridiani e mensa : martedì e giovedì 8.00/16.30)

1 classe

Primo quad.: 30 ore antimeridiane 8.00/13.00 dal lunedì al sabato.

Secondo quad. : 25 ore antimeridiane 8.00/13.00 dal lunedì al venerdì.

N.b. : Le classi quinte sono dislocate presso la sede centrale dell’Istituto Comprensivo, via Parini

Rapporti scuola-famiglia

I rapporti scuola – famiglia sono così pianificati:

  • Assemblea con i genitori per elezione rappresentanti ( ottobre).
  • Consigli di interclasse ( per i rappresentanti di classe (indicativamente novembre, marzo e maggio).
  • Colloqui individuali: dicembre e aprile.
  • Assemblea a gennaio per iscrizione al livello scolastico successivo.
  • Consegna del Documento di Valutazione: febbraio e giugno.

Oltre a questi incontri è possibile concordare colloqui con gli insegnanti previo appuntamento ;  gli insegnanti sono comunque disponibili a venire incontro a particolari necessità dei genitori. In caso di incomprensioni, dubbi, diversità di opinioni, reclami, è necessario richiedere subito un chiarimento con l’insegnante o gli insegnanti interessati. Nel caso lo si desideri si può interpellare anche il Dirigente Scolastico che fornisce ogni più ampia disponibilità, ma, di norma, solo dopo averne parlato con gli insegnanti.

Servizi gestiti dal Comune

  • Scuolabus
  • Piedibus
  • Prescuola
  • Doposcuola
  • Mensa

Incontri scuola/ famiglia:

05/09/2019

accoglienza e presentazione classi prime

22/10/2019 e 25/10/2019

(classi quinte)

assemblea+ elezione rappresentante di classe.

11/12/2019 e 18/12/2019

colloqui individuali

08/01/2020

Open day ( scuola aperta future classi prime)

15/01/2020

presentazione scuola primaria classi prime

12/02/2020

consegna schede di valutazione

8/04/2020 e 15/04/2020

colloqui individuali

16/06/2020

consegna schede di valutazione

Dove siamo: